Crea sito

Frecciarossa Cup, Settebello: le lacrime, la gioia e la partita contro gli Usa.

Ieri una serata speciale per il Settebello, protagonista del triangolare internazionale, organizzato ad Ostia, e partecipato da USA e Spagna. Un appuntamento vissuto nel ricordo di Luca Mamprin, il fisioterapista della nazionale prematuramente scomparso di recente. Una persona davvero speciale che ha accompagnato gli azzurri nelle vittorie del bronzo Olimpico di Rio e dell’oro mondiale di Gwangju. Prima della partita il commosso ricordo del presidente della FIN Paolo Barelli. E la consegna di una targa, con l’immagine della vittoria all’ultimo mondiale, da parte del Vicepresidente della Fin, Giuseppe Marotta, ai familiari.

La consegna della targa con l'immagine della vittoria all'ultimo mondiale da parte del Vicepresidente della Fin, Giuseppe Marotta, ai familiari di Luca Mamprin
La consegna della targa con l’immagine della vittoria all’ultimo mondiale da parte del Vicepresidente della Fin, Giuseppe Marotta, ai familiari di Luca Mamprin

Ma è stata anche la festa per un grande traguardo di un uomo la cui vita si è legata indissolubilmente alla pallanuoto. Sandro Campagna dopo aver indossato per 409 volte la calottina azzurra, ieri ha tagliato il traguardo delle 400 panchine come commissario tecnico. Un uomo che ha saputo portare la nazionale italiana di pallanuoto ad essere il team più vincente nella storia fra tutti gli sport di squadra italiani. E che, come ha dichiarato, speriamo veder invecchiare sulla panchina del Settebello portando la pallanuoto sempre a grandi livelli.

La consegna della targa commemorativa per le 400 panchine da arte di Beppe Marotta a Sandro Campagna
La consegna della targa commemorativa per le 400 panchine da arte di Beppe Marotta a Sandro Campagna

La partita è stata il primo incontro della nazionale italiana nel Frecciarossa Cup. Dopo la partita di giovedì, in cui la Spagna si è imposta contro gli Usa per 15-9, è stato il turno del Settebello affrontare la compagine americana. I ragazzi di Sandro Campagna sono entrati in vasca con una L disegnata sul braccio, a ricordo di Luca Mamprin.

Il Settebello pronto per la partita
Il Settebello pronto per la partita

Impiega un pò il Settebello a carburare e, nella prima frazione, permette agli Usa di passare in vantaggio per 2-3. Cambio di ritmo per gli azzurri che chiudono la frazione 3-3. Ripartono, nella seconda frazione, con una difesa più aggressiva, rubando diversi palloni e facendo partire attacchi veloci.

Francesco Di Fulvio al tiro
Francesco Di Fulvio al tiro

Stefano Luongo, Nicholas Presciutti ed un missile del capitano Pietro Figlioli portano l’Italia sul 6-3. Sull’8-4 il portiere degli USA, Hollannd, para un rigore a Di Fulvio. Americani che riescono poi ad accorciare sull’8-5. Gli americani calano fisicamente nel terzo quarto e l’Italia riesce a trovare il gol ogni volta che mette velocità nell’attacco. La frazione si chiude sul punteggio 13-7 con un’ottima percentuale sull’uomo in più.

Il Capitano del Settebello Pietro Figlioli
Il Capitano del Settebello Pietro Figlioli

Anche nell’ultima frazione, nonostante calino i ritmi, il Settebello riesce a controllare la partita chiudendo il tempo sul 4-3. Ad un minuto dalla fine, il debutto in nazionale di Roberto Spinelli, 17 anni e un passato da HaBaWaBa, l’invenzione della Waterpolo Development per diffondere nei bambini i valori per lo sport e l’amore per la pallanuoto.

La panchina del Settebello
La panchina del Settebello

Filippo Sicali

Laureato in Economia e Commercio, esperto di marketing e fotografia, ho cercato di coniugare la conoscenza della composizione dell'immagine con i moderni linguaggi digitali. Co-founder nel 2019 del progetto MFSport.net, con una linea editoriale snella ma completa, che basa sull'immagine la forza comunicativa.

error: Content is protected !!