venerdì, Febbraio 23, 2024
CIRCOLO CANOTTIERI ORTIGIAPallanuoto

“Lloyd, come si fa a rimanere giovani?” “Semplice, Sir: non invecchiando.”

Se volete sapere come si fa a non invecchiare invece di chiederlo a Lloyd forse si dovrebbe interpellare un certo Stefano Tempesti. Perché, se non lo conoscessimo bene e da tanto tempo, vedendolo giocare ieri si potrebbe pensare che è un giovane dal sicuro avvenire. Ma lui è da oltre un ventennio Il Numero 1, così come lo speaker dell’Ortigia lo presenta all’inizio di ogni gara. E ieri ci ha voluto dimostrare che lo è ancora prendendosi sulle spalle una squadra fatta di esperienza e di tanti giovani di enormi speranze. Ma lui è salito in cattedra e con la sua bacchetta ha diretto il Circolo Canottieri Ortigia dove nessuno poteva pensare potesse arrivare. E invece…

Il Circolo Canottieri Ortigia (foto Masini DBM)

Hanno messo testa, cuore e sputato l’anima i ragazzi di Stefano Piccardo ma si è visto fin dal primo secondo che quella vittoria la volevano fortissimamente. Sotto gli occhi di tutti coloro che pensavano di assistere ad un copione già visto tante volte hanno voluto riscrivere la sceneggiatura e cambiare il finale. Ci hanno voluto stupire come in quei film dove si dimostra che tutto è possibile, che niente è scontato. E anche un uomo di 43 anni può avere la grinta e lo spirito di un ragazzo che sogna le olimpiadi. Perché non si finisce mai di lottare per le proprie passioni: e questo, caro Sir, porta a non invecchiare mai.