Crea sito

A1F, Plebiscito sempre più sola in testa. Bogliasco leader nel final round.

Colpo del Plebiscito Padova che vince in casa della SIS Roma per 11-5 confermandosi come la squadra più in forma del momento. Dopo la vittoria di due settimane fa contro l’Ekipe Orizzonte, le venete si ripetono in una trasferta molto insidiosa. Le ragazze di Marco Capanna perdono tutti i parziali, schiacciate da un grande crescendo della squadra patavina. Che conferma essere l’unica squadra che è riuscita a reagire bene all’esclusione nella Euro League e di aver trasformato la delusione in energia positiva. Una classifica che le vede prime assolute, con 5 punti di vantaggio sulle inseguitrici, in attesa del recupero della partita fra Orizzonte e CSS Verona. Le parole del tecnico della SIS, Marco Capanna.

Marco Capanna, coach della SIS Roma
Marco Capanna, coach della SIS Roma

C’è stata tanta e troppa confusione durante la partita! Abbiamo avuto tante situazioni buone di attacco, più individuali che di squadra. Ma abbiamo sfruttato molto male perdendo il controllo troppo facilmente e troppo evidentemente. Dobbiamo continuare a cercare i nostri margini di miglioramento con entusiasmo anche se i risultati non ci sono. Solo così puoi agguantarli nei momenti decisivi che sono altri come la Coppa Italia. Credo che questo organico sia in grado ed abbia nelle sue potenzialità la capacità di fare la partita perfetta nel momento cruciale mentre. Quello su cui dobbiamo insistere è avere continuità di gioco ed espressione. Adesso devono resettare la mente e, per le Nazionali che cominciano il nuovo percorso con Silipo, sono convinto che torneranno più cariche e motivate. MARCO CAPANNA

FINAL ROUND

Giorgia Klatowski (Pallanuoto Trieste)
Giorgia Klatowski (Pallanuoto Trieste)

Nel girone di Final Round continua la corsa del Bogliasco che va a prendersi i 3 punti in casa del Trieste vincendo 7-9. Inizio folgorante per le ragazze di Mister Sinagra che a metà partita riescono a costruire un vantaggio importante con un 1-3, 1-3. Non riesce stavolta la rimonta vista un mese fà per le Orchette che riescono a ridurre le distanze nel terzo periodo portandosi sul -2. Nel quarto botta e risposta delle due squadre con un parziale finale di 3-3. “Dobbiamo recitare il mea culpa oggi” ammette a fine gara l’allenatrice del Trieste, Ilaria Colautti. “Abbiamo sbagliato troppo e loro ci hanno punito. Le ragazze comunque ci hanno provato con coraggio, ora testa bassa e lavorare forte in allenamento”.

Aleksandra Cotti coach della RN Florentia
Aleksandra Cotti coach della RN Florentia

L’8-8 maturato nella partita fra Vela Ancona e RN Florentia lascia l’amaro in bocca ad Aleksandra Cotti. “Sono partite che si giocano fino alla fine punto a punto. Bene comunque un punto fuori casa in una piscina difficile come Ancona. Ma per come sono fatta io mi sta stretto. Ed anche per come si era messa la partita” le parole del tecnico. Le gigliate sono state a lungo in vantaggio in una vasca che le aveva viste vittoriose in regular season. “Più andiamo avanti nel campionato e più tutte le squadre crescono e il livello si alza. Sono partite che si giocano anche negli episodi. Oggi abbiamo sprecato tante occasioni. Dobbiamo imparare ad essere più ciniche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!