Crea sito

La Florentia vince a Trieste e raggiunge il Bogliasco alla testa del girone.

La Florentia sbanca Trieste e aggancia il Bogliasco 1951 in testa alla classifica. Nel quarto turno della final round femminile, le Rari Girls bissano il successo dell’andata e battono le Orchette 9 a 11. Centrando il terzo risultato utile consecutivo che vale il primo posto in classifica in coabitazione con il Bogliasco. Le liguri sono state fermate sul pari ad Ancona dall’ottima vela Nuoto. La prossima avversaria delle Rari Girls a Bellariva.  

Ilaria Colautti coach Pallanuoto Trieste
Ilaria Colautti coach Pallanuoto Trieste

Un successo firmato Giachi – Nencha, rispettivamente a segno con un poker e un tris. Ma il risultato è giunto alla fine di una prova convincente da parte di tutta la Florentia. Dopo un avvio di marca triestina, che chiude il primo parziale sul 5-3, le alabardate devono subire il ritorno delle toscane. Che, nella seconda e terza frazione, costruiscono la vittoria di oggi. I parziali di 1-2 e 0-4, permettono alle ragazze di coach Cotti di superare le avversarie e portarsi sul 6-9 prima dell’ultima frazione. Il ritorno di Trieste che riesce a vincere il tempo 3-2 non è sufficiente, però, a ribaltare il risultato. Le parole di Aleksandra Cotti:

Aleksandra Cotti coach della RN Florentia
Aleksandra Cotti coach della RN Florentia

Una vittoria importante sotto tutti gli aspetti, conquistata con cuore, tattica, testa e coraggio. Faccio i complimenti a tutte le ragazze che hanno saputo interpretare al meglio tutte le fasi del gioco, sopperendo con intelligenza anche all’assenza di Letizia Nesti. Vincere a Trieste non era scontato, quindi onore e merito alle mie ragazze.

Tutti gli articoli di A1 femminile

Filippo Sicali

Filippo Sicali

Laureato in Economia e Commercio, esperto di marketing e fotografia, ho cercato di coniugare la conoscenza della composizione dell'immagine con i moderni linguaggi digitali. Co-founder nel 2019 del progetto MFSport.net, con una linea editoriale snella ma completa, che basa sull'immagine la forza comunicativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!