Crea sito

Pallanuoto A1, scudetto: da domani gara 3 e 4 fra Brescia e Pro Recco.

La corsa per lo scudetto di pallanuoto si sposta alla piscina Mompiano dove l’An Brescia e la Pro Recco si affronteranno per gara 3 e 4. Dopo l’1-1 maturato nei primi due match serviranno almeno queste due partite per decretare la vincitrice del campionato italiano. Gara 3 è in programma alle 18:30 di domani, 25 maggio, con diretta du Rai Sport HD. Stessa programmazione per la partita del giorno successivo. Ottima prova della squadra di Alessandro Bovo in gara 1 che è riuscita a reggere il ritmo di Recco per tutti e quattro i tempi. Sforzo che si è fatto sentire in gara 2 con un netto calo nella seconda parte del match che ha permesso agli uomini di Hernandez di vincere con 4 gol di scarto. Le parole del tecnico del Brescia e di Vincenzo Renzuto alla vigilia dell’incontro:

Sandro Bovo coach AN Brescia
Sandro Bovo coach AN Brescia

Abbiamo analizzato due partite diverse. La prima è stata più giocata rispetto alla seconda ma rivedendole abbiamo anche capito che ci sono ampi spazi di miglioramento. Queste sono partite che vanno vissute una alla volta. Siamo concentrati per domani, fisicamente la squadra sta bene. Siamo arrivati sani a questo appuntamento dopo una stagione travagliata e questo è sicuramente un aspetto fondamentale. Sandro Bovo

pallanuoto scudetto
Vincenzo Renzuto (AN Brescia)

Domani sarà sicuramente una battaglia come lo sono state le due di settimane scorsa. Penso che loro la metteranno moltissimo sul piano fisico però loro devono venire a casa nostra e quindi per noi fare bene. Cercheremo di andare nuovamente in vantaggio. L’abbiamo preparata benissimo anche se loro sono la squadra più forte del mondo. Dovremo essere perfetti dal punto di vista tattico e dal punto di vista mentale. Noi siamo in grado di metterli in difficoltà, sono fiducioso. Vincenzo Renzuto

Per la Pro Recco è il centroboa Matteo Aicardi a raccontare il clima nel club ligure:

pallanuoto scudetto
Matteo Aicardi (Pro Recco)

La vittoria in Coppa Italia ci aveva forse dato la speranza di un impegno più agevole, così mi spiego la nostra prestazione in gara 1 nella quale abbiamo sbagliato l’approccio. Il giorno successivo abbiamo reagito e con quello spirito ci presenteremo a Brescia. Sappiamo che dobbiamo alzare la percentuale con l’uomo in più e mantenere alta l’attenzione in difesa per subire pochi gol: solo così possiamo far quadrare i conti.

Partita molto aperta in cui nulla è dato per scontato per lo scudetto 2021.

Tutti gli articoli di A1 Maschile

Filippo Sicali

Laureato in Economia e Commercio, esperto di marketing e fotografia, ho cercato di coniugare la conoscenza della composizione dell'immagine con i moderni linguaggi digitali. Co-founder nel 2019 del progetto MFSport.net, con una linea editoriale snella ma completa, che basa sull'immagine la forza comunicativa.

error: Content is protected !!