Crea sito

Nello scontro salvezza per l’A1 ha la meglio il Metanopoli. Florentia in A2.

Nello spareggio salvezza dell’ultima giornata dei play out maschili di serie A1, il San Donato Metanopoli centra la vittoria contro la Florentia per 8-7 e rimane in A1. Nella gara più importante dell’anno i lombardi si confermano bestia nera dei gigliati e centrano la quarta vittoria della stagione. E condanna i ragazzi di Minetti alla retrocessione in serie A2. A fine gara il tecnico non nasconde l’amarezza e, senza giri di parole, rilancia la sfida per il prossimo anno. Alle parole del tecnico gigliato fanno eco quelle del Presidente Pieri che guarda avanti analizzando con ottimismo l’intero progetto Rari. Dai successi del nuoto a quelli della pallanuoto femminile e il sincro, come stimolo alla pallanuoto maschile per un presto ritorno in serie A1.

metanopoli florentia RN Florentia sconfitta il coach della Florentia Minetti
Il coach della Florentia Luca Minetti

Clima opposto nelle fila della Waterpolo Metanopoli che al primo anno di A1 ha saputo centrare l’obiettivo salvezza. Le parole del portiere della squadra, Francesco Ferrari: “Il nostro obiettivo di quest’anno era questo e l’abbiamo centrato. Era importante che ci fossi in questa partita e ce l’ho fatta.” Il Presidente del Metanopoli Alessandro De Marco: “E’ stata la partita più difficile che abbiamo mai giocato. L’importante era raggiungere il risultato che ci eravamo prefissati.”

Filippo Sicali

Laureato in Economia e Commercio, esperto di marketing e fotografia, ho cercato di coniugare la conoscenza della composizione dell'immagine con i moderni linguaggi digitali. Co-founder nel 2019 del progetto MFSport.net, con una linea editoriale snella ma completa, che basa sull'immagine la forza comunicativa.

error: Content is protected !!