Crea sito

La Pro Recco delude in Champions. Le foto di Enrico Casiraghi.

Prima sconfitta stagionale per la Pro Recco. Venerdì, a Verona, nella partita di Champions League contro l’Osc Budapest, la squadra di Rudic delude sia in attacco che in difesa, chiudendo la partita 9-12.

Pro Recco

La squadra ungherese ha saputo imporre il proprio gioco, mantenendosi in parità fino a metà gara, con parziale di 5-5, e allungando nel terzo. In cui, al momentaneo vantaggio di Filipovic, a soli 30 secondi dall’inizio del parziale, seguono tre gol degli ungheresi in soli 2 minuti. La realizzazione di Aicardi serve momentaneamente ad accorciare le distanze. E’ ancora l’Osc Budapest ad andare in rete chiudendo il terzo tempo 7-9.

Gli assalti del quarto tempo della Pro Recco non bastano a capovolgere il risultato. Renzuto riesce ad accorciare ma sono ancora gli ungheresi ad andare in rete. L’ungherese della Recco, Filipovic, segna in superiorità ma gli risponde subito il connazionale Prlainovic che segna per gli avversari la sua quarta rete della partita. Poi è ancora Osc che firma dodicesimo gol, fermando lo score sul 9-12.

La Pro Recco rimane in testa al gruppo B di Champions League. Ma ora deve condividere il primato con gli ungheresi del Ferencvarosi, attuali detentori del titolo continentale.

Le parole di Ratko Rudic riassumono la deludente gara della Recco: Statici e leggeri in difesa, inesistenti in attacco. Se vogliamo restare al vertice serve un altro atteggiamento..

Le foto di Enrico Casiraghi

error: Content is protected !!