Sincronette ucraine madrine della finale di Coppa Italia: Uniti per la pace.

Le campionesse ucraine di nuoto sincronizzato sono state le madrine della finale di Coppa Italia femminile. La nazionale Ucraina, medagliata olimpica e campionessa del mondo e d’Europa, è ospite al centro federale di Ostia dall’8 marzo scorso. Questo grazie alla missione di soccorso pianificata e coordinata da Paolo Barelli, presidente della Federazione Italiana Nuoto e del gruppo di Forza Italia alla Camera dei Deputati.

Il saluto dell'Ekipe Orizzonte alle sincronette ucraine
Il saluto dell’Ekipe Orizzonte alle sincronette ucraine

“Le sincronette ucraine hanno accompagnato sul bordovasca il Plebiscito Padova e la SIS Roma. Indossando per l’occasione una tuta dell’Italia con un cuore che raccoglie i colori delle bandiere nazionali italiana e ucraina – racconta il presidente Barelli. L’inno nazionale ucraino con piscina adornata di gialloblu e il claim NO WAR ha dato poi il via alla presentazione della finale. Anche le sincronette ucraine da oggi sono rappresentanti italiane“.

Filippo Sicali

Laureato in Economia e Commercio, esperto di marketing e fotografia, ho cercato di coniugare la conoscenza della composizione dell'immagine con i moderni linguaggi digitali. Co-founder nel 2019 del progetto MFSport.net, con una linea editoriale snella ma completa, che basa sull'immagine la forza comunicativa.