Loredana Sparano: dopo Roma il mio futuro è il CSS Verona.

Dopo l’addio alla SIS Roma, il portiere del Setterosa, Loredana Sparano, entra alla corte di Paolo Zizza in una CSS Verona profondamente rinnovata e con grandi ambizioni. La ventiseienne napoletana, ormai da tempo nella nazionale maggiore, di cui è diventata primo portiere, va ad infoltire un roster con cui la squadra veneta punta ai massimi livelli della pallanuoto femminile. Cresciuta molto negli ultimi anni nella SIS, Loredana (Fabiana all’anagrafe) è pronta a dare il proprio contributo per il futuro del CSS Verona e del Setterosa.

Loredana Sparano durante il collegiale di luglio con il Setterosa a Siracusa
Loredana Sparano durante il collegiale di luglio con il Setterosa a Siracusa

Sono stati 4 anni molto intensi con la SIS Roma. Devo dire che sono riuscita a godermi ogni minuto ed ogni istante di questa esperienza, molto importante per me. Mi porto dietro tante soddisfazioni, sia personali che di squadra, tra cui, quella più importante, la vittoria in Coppa Italia nel 2019 e il secondo posto nella finale scudetto, sempre nel 2019. Negli ultimi due anni siamo riusciti a competere con le più grandi squadre d’Europa. E siamo sempre riuscite ad arrivare nelle prime tre nel campionato italiano, qualificandoci sempre per disputare le coppe europee.

sparano verona
Loredana Sparano

Ora si guarda avanti e si va a Verona. Conosco Paolo Zizza da più di 10 anni, ho lavorato con lui sia in nazionale giovanile che in quella assoluta. E sono molto felice che abbia avuto fiducia in me aprendomi le braccia in questa nuova esperienza. Verona è una bellissima città, sicuramente meno trafficata di Roma. Ero abituata a dei grossi spostamenti quindi ora, sotto questo punto di vista, cambierà tanto. Siamo una squadra nuova, con una base consolidata ma anche con molti innesti, con cui dobbiamo conoscerci bene e iniziare a fare esperienza fra di noi. A breve ricominciamo la stagione.

sparano verona
Loredana Sparano

Sarà un campionato bello intenso anche con gli appuntamenti che ci aspettano con la nazionale. A maggio ci saranno i mondiali a Fukuoka, in Giappone. Sarà il primo evento dopo il cambio dello staff nel Setterosa. C’è stato un grosso cambiamento, compreso quello generazionale. Ci siamo preparate molto bene questa estate, soprattutto da un punto di vista fisico. Sono molto felice perché abbiamo reagito bene all’errore, alla stanchezza. Siamo proprio un bel gruppo e sono sicura che faremo bene. Tra 3 anni ci saranno le Olimpiadi. Sembrano lontane ma, in realtà, è un appuntamento molto vicino. Abbiamo, però, tempo per lavorare. E l’importante è, comunque, sempre divertirsi, avere agonismo ed essere cattive in acqua.

Loredana Sparano
Loredana Sparano

Ora non vedo l’ora di partire con il Verona. Sarà una bellissima esperienza perché, comunque, è tutto nuovo per me, squadra, società, città. Il mio obiettivo è quello di insegnare ed apprendere tanto. Dare tutto il mio contributo, la mia esperienza, per vincere questa nuova sfida. Il Css è un grande progetto, partito dal nuovo tecnico per arrivare all’inserimento di molte nuove ragazze, anche di grande esperienza. Io voglio apprendere tanto, voglio ancora imparare tanto. Non mi sento assolutamente arrivata e questa rappresenta per me una grande sfida per puntare sempre più in alto. E spero anche che il campionato di quest’anno possa superare le limitazioni di quello passato e che possiamo tornare a giocare circondate dal calore dei tifosi.

Loredana Sparano

Filippo Sicali

Laureato in Economia e Commercio, esperto di marketing e fotografia, ho cercato di coniugare la conoscenza della composizione dell'immagine con i moderni linguaggi digitali. Co-founder nel 2019 del progetto MFSport.net, con una linea editoriale snella ma completa, che basa sull'immagine la forza comunicativa.