Crea sito

Calcio serie C, Catania: vittoria per 3-2 al Massimino e avanti nei Play Off.

Il Catania esce con una vittoria per 3-2 dallo scontro al Massimino contro la Virtus Francavilla, accedendo al secondo turno dei Play Off. Risaliva a Domenica 8 Marzo l’ultima apparizione della squadra rossazzurra, prima che il Covid 19 imponesse lo stop a tutte le attività sportive e quindi anche al campionato di calcio di serie C. In quella occasione la squadra di Lucarelli aveva espugnato il campo del Bisceglie per 1 a 0 ed era reduce da una striscia di sei risultati utili consecutivi, frutto di quattro vittorie e due pareggi.

A quel punto del torneo, il Catania occupava la sesta posizione in classifica con 47 punti, ed era in piena zona play off. Gli etnei iniziavano ad intravedere la targa della Ternana, in quella fase quinta, che viaggiava a 51 punti. Risaliva la china la banda del tecnico livornese, un vero peccato l’imposizione di quella fermata obbligatoria. Assolutamente imprevedibile, quello che sarebbe accaduto da quei giorni a seguire.

un minuto di raccoglimento vittime Covid 19
un minuto di raccoglimento vittime Covid 19

L’arrivo del corona virus, amplifica gli scenari di una stagione molto complessa, aggravando ulteriormente la già difficile situazione finanziaria del club. Si erano già ravvisati, dall’inizio del campionato, momenti di grande tensione nell’ambiente rossazzurro che lasciavano trapelare come da un momento all’altro potesse succedere l’imponderabile. Con il passare dei giorni, la vita della storica matricola 11700 rimane sempre più appesa ad un filo.

Preparazione della partita allo Stadio Massimino
Preparazione della partita allo Stadio Massimino

Incredibilmente, gli organi competenti rivedono la loro posizione iniziale, che prevedeva la fine del torneo facendo affidamento alla classifica nel momento della sospensione, e decidono di riprendere l’attività agonistica, per definire gli esiti della stagione. La Reggina, primatista in quel frangente viene promossa meritatamente in serie B, insieme al Monza e al Vicenza, anche loro in testa nei rispettivi gironi. La quarta promossa verrà decisa con la disputa dei play off, così come le retrocessioni verranno determinate dai play out.

La squadra del Calcio Catania riunita prima dell'incontro
La squadra del Calcio Catania riunita prima dell’incontro

Scatta l’adunata a Torre del Grifo, in vista della preparazione degli incontri. Molti calciatori lamentano il mancato pagamento delle spettanze dei mesi di Gennaio e Febbraio. Il grande lavoro diplomatico di mister Lucarelli e di capitan Biagianti riesce a convincere molti di loro a ritornare in sede, con la promessa da parte dei vertici societari che si sarebbe provveduto al saldo degli stipendi prima di scendere in campo. L’esito della finale di Coppa Italia di categoria che ha visto prevalere la Juventus under 23 sulla Ternana, determina che il Catania affronterà la Virtus Francavilla. Così è stabilito.

Calapai Luca (Calcio Catania)
Calapai Luca (Calcio Catania)

L’attesa della gara che si è giocata al Massimino, non ha nulla da invidiare alla partita della vita che il Catania si sta giocando al Tribunale di Piazza Giovanni Verga, anzi. Scelgono i moduli consueti i due tecnici. Lucarelli schiera il collaudato 4231, l’allenatore dei pugliesi si affida al 352. Novità tra i pali per rossazzurri che schierano Martinez al posto di Furlan, per il resto tutto confermato. Difesa con Calapai e Pinto sugli esterni, Mbende e Silvestri sono i centrali. Davanti alla difesa agiscono Salandria e Vicente e dietro Curiale, punta centrale, il trio Biondi, Curcio e Capanni.

Capanni Gabriele (Calcio Catania) vs Risolo Andrea (Virtus Francavilla)

Parte bene il Catania, ci prova in due occasioni al 4° con Curcio dalla distanza e al 6° con Curiale che gira un assist di Capanni. Sorprendentemente va in gol il Francavilla. Alla prima occasione, contropiede micidiale di Vasquez che fa partire un cross da destra, puntuale Perez al centro anticipa i difensori e la mette nell’angolo sinistro del portiere. Reagisce il Catania. Al 14° cross di Calapai , dopo una bella azione di Capanni, palla che taglia l’area di porta senza che Curiale e Biondi riescono a deviarla in porta. Clamoroso.

Davis Curiale (Calcio Catania) vs Daniele Marino

Al 20° inaspettato, arriva il raddoppio del Francavilla. Corner da sinistra, non esce Martinez e Vasquez colpisce di testa mettendo la palla nell’angolino di destra. Doccia gelata per i ragazzi di Lucarelli. A testa bassa riparte il Catania, che non si dà per vinto. Al 21° ci prova Curcio con un diagonale che attraversa tutta l’area di porta e si spegne alla sinistra del portiere.

Kevin Biondi(Calacio Catania) Vs Poluzzi Giacomo (Virtus Villafranca)

E’ il preludio al meritato gol, che arriva su corner di Pinto, mischia in area pugliese e Biondi realizza a ridosso della linea di porta, anticipando il portiere in uscita. C’è il tempo per un improvviso black out a ridosso della fine della prima frazione di gioco, riflettori che si spengono e partita che riprende dopo qualche minuto. Alla ripresa del gioco non accade nulla di interessante e l’arbitro Marchetti manda le due squadre negli spogliatoi. Un primo tempo interessante, giocato ritmi alti che vede ingiustamente in Catania in svantaggio.

Salandra Francesco ( Calcio Catania)

Ripresa che vede il Catania con gli stessi undici, che parte a testa bassa alla ricerca del pari. Ci prova Curcio dalla distanza, respinge il portiere pugliese, Curiale sbaglia l’impossibile a pochi metri dalla porta spedendo fuori in diagonale. Al 54° azione di Capanni, inarrestabile, verticalizzazione in area, fermata da un netto fallo di mano. Rigore. Curcio trasforma alla sinistra del portiere. Meritato il pari dei rossazzurri.

Goal su rigore del Calcio Catania

Al 60° palo colpito da Curcio, su corner battuto da Vicente. Due minuti dopo, ancora Catania.  Con un’azione insistita di Biondi, dopo averne saltati un paio spreca la conclusione. Peccato. Al 62° episodio determinante, Vasquez si lascia cadere in area etnea, l’arbitro gli mostra il secondo giallo e quindi il cartellino rosso per simulazione. Francavilla in dieci. Le sostituzioni dei due tecnici non incidono.

Davis Curiale (Calcio Catania)

Cinque minuti di recupero. Trascorsi tre minuti dal novantesimo, azione impressionante di Pinto sulla sinistra, che salta difensori come birilli, si presenta solo davanti al portiere e mette il sigillo per il passaggio del turno. Si finisce con la squadra sotto la curva nord a ballare e cantare. Vittoria meritata degli etnei, che attendono una tra Ternana e Catanzaro per il prossimo turno.

Piero Italia

Piero Italia

Piero Italia

Ottico con grande passione per il Calcio Catania. Da anni racconta in radio la passione rossazzura.

error: Content is protected !!