venerdì, Febbraio 23, 2024
A1 FemminilePallanuoto

SIS Roma, Marco Capanna: “I conti li faremo solo dopo l’8 aprile”

La SIS Roma ha affrontato ieri, per la diciassettesima di campionato, il Bogliasco vincendo largamente per 21-5. Dopo aver sollevato la Coppa Italia, la squadra di Marco Capanna si è rituffata nella regular season in una gara ad alti ritmi. Il Bogliasco ha provato a resistere ma dopo 1’24” la SIS Roma, con una doppietta folgorante di Silvia Avegno, si trovava sul due a zero. La velocità d’esecuzione portava le romane altre sei volte a bersaglio, scoraggiando le liguri che hanno replicato realizzando tre reti (l’ultima su rigore) e salvando l’onore. Da quel momento la partita non ha avuto più sussulti. La SIS Roma ha tenuto saldamente in mano il bandolo del gioco. Marco Capanna ha potuto mettere in atto un massiccio turn over ma la situazione in acqua non è mai cambiata. Le romane si sono aggiudicate senza spingere gli altri tre tempi: (3-0 s.t., 4-1 t.t., 6-1 q.t.).

Giovedì 31 marzo la SIS Roma sarà impegnata nel match-clou a Catania con l’Orizzonte, in palio tre punti fondamentali per la classifica finale. Sabato 2 aprile la SIS affronterà il Trieste fuori casa. Mercoledì 6 aprile ancora in casa con il Verona ed il giorno successivo ultima partita contro il Como. Le parole del tecnico della SIS:

I conti li faremo solo l’8 aprile a causa dei rinvii provocati dal covid il campionato non ha avuto un andamento regolare ma siamo arrivati alla fine nelle prime posizioni ed ora, dobbiamo chiudere in bellezza. La partita con il Catania è fondamentale. La squadra sta bene e l’ha dimostrato pure oggi, le siciliane contro di noi saranno al completo, sarà una grande sfida. Sono sicuro che la SIS Roma saprà regalarci altre soddisfazioni. Oggi, ad esempio, con il Bogliasco è stata una partita dura al di là del risultato mai in discussione. Le liguri si sono battute con grinta e determinazione e la partita poteva anche andare diversamente se ci fossimo innervositi. Ma le ragazze hanno saputo controllare a dovere l’andamento della gara.