mercoledì, Aprile 17, 2024
Pallanuoto

Setterosa, capitan Palmieri: “Quanta voglia di dimostrare quanto valiamo!”

Ad un anno dall’ultima partita ufficiale, che decretò l’uscita dalle olimpiadi, il Setterosa è pronto per tornare in vasca. Dall’epoca molto è cambiato, ad iniziare dalla guida della nazionale italiana femminile di pallanuoto. Il nuovo corso, che guarda alle olimpiadi di Parigi, è guidato da Carlo Silipo, napoletano, che vanta 482 caps azzurre. E che, da giocatore, ha vinto ogni oro possibile tra il 1991 e il 2004. Il nuovo Cittì, per la partita di martedì 25 in Russia, a Ruza, valevole per la World League femminile 2021/22, farà esordire 3 giocatrici. Valeria Uccella, portiere della Vela Ancona, Claudia di Luna, difensore della SIS Roma, e Anna Repetto, attaccante, classe ’99, in forza all’NC Milano. E sarà anche la prima ufficiale come capitano del centroboa Valeria Palmieri, veterana della nazionale con 144 presenze.

silipo setterosa
Carlo Silipo a Siracusa con il Setterosa

Valeria Palmieri: “Tanto entusiasmo e voglia di giocare.”

Abbiamo sentito Valeria Palmieri per raccogliere le sue emozioni e sensazioni alla vigilia del match:

Valeria Palmieri nel primo collegiale targato Carlo Silipo
Valeria Palmieri nel primo collegiale targato Carlo Silipo

Iniziamo questa stagione con tanto entusiasmo, siamo un gruppo nuovo ma con tanta voglia di fare. Abbiamo lavorato tanto e adesso non vediamo l’ora di giocare. C’è un mix di ragazze con più esperienza e ragazze più giovani che si stanno inserendo benissimo. Questo Setterosa sicuramente ha tanta voglia di mettersi in gioco e dimostrare quanto vale. Dobbiamo già da questa partita di World League dimostrare che noi ci siamo. E che non vogliamo accontentarci. Essere il capitano del Setterosa è un grandissimo onore, è un ruolo che richiede grande responsabilità e cercherò di onorarlo sempre, senza mai perdere il nostro obiettivo.

Valeria Palmieri

Convocate Setterosa

Anna Repetto, al debutto ufficiale con il Setterosa.

Anna Repetto (NC Milano), Roberta Bianconi (Fiamme Oro/Vetrocar Verona), Elisa Queirolo (Fiamme Oro/Plebicito Padova), Laura Teani (Plebiscito Padova), Chiara Tabani, Luna Di Claudio, Giuditta Galardi, Agnese Cocchiere, Sofia Giustini, Domitilla Picozzi (SIS Roma), Valeria Palmieri, Claudia Marletta e Giulia Viacava (L’Ekipe Orizzonte), Giulia Emmolo (Fiamme Oro/L’Ekipe Orizzonte), Valeria Uccella (Vela Nuoto Ancona).  Nello staff, con il commissario tecnico Carlo Silipo, gli assistenti tecnici Marco Manzetti e Cosimino Di Cecca, il medico Gianluca Camilleri, la fisioterapista Federica Maria Nancidei, il preparatore atletico Valerio Viero, il team manager Barbara Bufardeci.

World League femminile 2021/22 – 1^ fase

Girone A: Grecia, Ungheria, Olanda
Girone B: Russia, Italia, Spagna

1 giornata – 25 gennaio

Girone A
GRECIA-UNGHERIA
Girone B
RUSSIA-ITALIA Ruza, 19.00 (17.00 italiane)
Arbitri Gerorgios Polychronopoulos (Grecia) e Ivan Rakovic (Serbia) e delegato FINA Alan Balfanbaev (Azerbaijan) 

2 giornata  – 22 febbraio

Girone A
UNGHERIA-OLANDA
Girone B
ITALIA-SPAGNA

3 giornata – 15 marzo

Girone A
OLANDA-GRECIA
Girone B
SPAGNA-RUSSIA

Regolamento. Il torneo prevede due gironi da tre squadre e gare uniche; le vincenti di ciascun girone si qualificano direttamente alla semifinale della Final Six in programma dall’8 al 10 aprile; le seconde e terze disputano i quarti di finale incrociandosi. Al termine della Final Six le prime tre classificate più la nazione ospite si qualificano alla Super Final, prevista dal 12 al 17 luglio in sede da definire.