Crea sito

Sandro Campagna: 23 campioni del mondo per un segnale importante al mondo dello sport.

Sandro Campagna traccia un resoconto della bella manifestazione di mercoledì ad Ostia. La sfida fra i campioni del mondo del Settebello è stata una grande occasione di rilancio della pallanuoto, grazie anche al supporto della televisione. Non solo un grande show ma anche grandissimi momenti di gioco, con azioni e gol di altissimo livello.

Sandro Campagna
Sandro Campagna

E’ stato un evento molto bello. Abbiamo radunato due squadre campioni del mondo che, in soli otto anni, hanno vinto due mondiali con dieci giocatori diversi. In totale c’erano ventitrè campioni del mondo, con qualcuno non presente perché malato. Ma un numero così grande di atleti vincitori di un mondiale, nell’arco di otto anni, nessuna federazione al mondo era mai riuscita ad averli forse in nessuno sport. Radunarli è stato bellissimo.

Le formazioni campioni del mondo a Shanghai e Gwuangju pronte ad entrare in piscina
Le formazioni campioni del mondo a Shanghai e Gwuangju pronte ad entrare in piscina

Quelli del mondiale di Shanghai del 2011 hanno giocato con maggiore cattiveria agonistica perché volevano assolutamente vincere. Quelli del 2019 erano convinti, invece, di poter centrare il successo anche giocando in maniera soft. Come spesso capita nello sport la determinazione paga sempre. Mi è piaciuta tanto la vittoria dei campioni del 2011 anche perché serve tanto ai ragazzi più giovani. Che, alla fine, hanno rosicato tutti. Si impara tanto anche da queste piccole cose.

Il time out di Sandro Campagna con gli atleti di Shanghai 2011
Il time out di Sandro Campagna con gli atleti di Shanghai 2011

Fra i giocatori di Shanghai ci sono alcuni che ancora giocano ad alti livelli. Gli altri, da quando hanno saputo che c’era questa partita, si sono buttati in acqua, ed hanno iniziato ad allenarsi. Nessuno voleva fare brutta figura. Devo dire che hanno giocato tutti molto bene, secondo le loro possibilità del momento. Tutti hanno dato il loro contributo.

Sandro Campagna
Sandro Campagna

Un grande segnale di ripresa a tutto il mondo acquatico e dello sport. Noi ci siamo, siamo in prima linea a voler affrontare questo periodo di emergenza. Con la testa proiettata verso la normalità. Ben conoscendo le difficoltà del paese, tenendo conto dei protocolli che ci devono essere. Ma dobbiamo essere positivi per cercare di saper convivere con le limitazioni di questo momento e saper fronteggiare i periodi ancora incerti che ci saranno.

Sandro Campagna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!