Crea sito

Pro Recco, Gabi Hernández: la magia per essere vincenti.

La grande rivoluzione in casa Pro Recco porta il nome di Gabi Hernández. Un salto generazionale di quasi trent’anni fra l’ex tecnico e guru della pallanuoto, Ratko Rudic, ed il “giovane” allenatore spagnolo, che ha guidato la propria nazionale ai giochi olimpici del 2016. Il suo modo di raccontare i primi mesi a Recco, pacato e molto competente, ha il fascino tipico degli uomini vincenti. Quello che, da subito, dovrà dimostrare nella squadra più blasonata al mondo.

Gabi Hernandez in allenamento con la Pro Recco
Gabi Hernandez in allenamento con la Pro Recco

Sono molto soddisfatto per la preparazione raggiunta. Anche se la Pro Recco, per la squadra che è, doveva fare una preparazione più lunga. Questi mesi sono serviti per mettere a punto il gruppo. Ci sono molte individualità ma la squadra vince quando i singoli si mettono al servizio degli altri. E’ una sfida importantissima, bisogna creare gruppo. C’è anche da dire che spesso le partite si vincono con i grandi campioni. Sono cose che si devono saper sfruttare. E’ questa la magia che ti può far vincere una partita o un campionato.

Gabi Hernandez
Gabi Hernandez

Rispetto alla Coppa Italia sarebbe una falsa modestia dire che non è alla nostra portata. Bisogna avere rispetto per ogni squadra rivale, bisogna dare sempre il massimo. La Coppa Italia è importante perché finalmente si inizia a competere. Ai miei ragazzi dico che il campionato sarà lungo e bisogna pensare partita per partita. Due squadre nei primi due posti, noi e il Brescia, i club con i budget più alti. Entrambe hanno grandi giocatori che vogliono vincere. Nel secondo gruppo ci sono Savona, Ortigia, Palermo e Trieste. Sarà un campionato lungo, duro e con partite molto competitive.

Gabi Hernandez
error: Content is protected !!