Crea sito

Milano nella grande pallanuoto: l’esordio del Metanopoli in A1.

Data storica quella di ieri per Milano che esordisce nella massima serie del campionato di pallanuoto con la formazione del Metanopoli. Prima avversaria dei meneghini è la blasonata Posillipo, dal passato illustre e in cerca di riscatto. Gara giocata alla pari per le prime due frazioni chiuse sul 6 pari. I napoletani si impongono nettamente negli ultimi due quarti chiudendo il match sul 7-11.

Il Circolo Nautico Posillipo
Il Circolo Nautico Posillipo

Partita molto equilibrata per metà gara. Nel primo tempo, al 2’, Massimo Di Martire porta subito in vantaggio i napoletani. Al 5’, Lanzoni pareggia i conti su rigore. Nei tre minuti seguenti, accade la stessa sequenza. Baraldi segna il 2-1 in superiorità numerica e Lanzoni trasforma un altro rigore. Nemmeno 60” più tardi, Baraldi cala il tris e Posillipo chiude la prima frazione di gioco col minimo vantaggio.

Fabio Gambacorta allenatore del Metanopoli
Fabio Gambacorta allenatore del Metanopoli

Il secondo tempo si apre con Mattiello che porta gli ospiti sul 4-2 (2’). Due minuti dopo, Monari in superiorità numerica riporta subito in partita i ragazzi di coach Gambacorta. Passano 30” e Lanzoni pareggia i conti, sempre con uomo in più (4-4). La seconda frazione resta equilibrata fino al riposo. Gol di Mattiello e gol di Monari (7’). Rete di Parrella e rete di Lanzoni – sempre su rigore – a 2” dal riposo. È 6-6.

Giacomo Lanzone autore di 4 reti per il Metanopoli
Giacomo Lanzone autore di 4 reti per il Metanopoli

Dal terzo parziale i napoletani prendono il largo. Ad appena 32” Scalzone viene espulso. E poi, tra il 3’ e il 5’, l’uno-due firmato dai fratelli Di Martire in superiorità numerica. Massimo segna il 7-6 in superiorità numerica; Gianpiero l’8-6 sempre in una situazione di uomo in più. Giovanni Bianco accorcia le distanze al 6’, ma Bertoli vanifica la marcatura gialloblù a un minuto dalla fine della terza frazione, anticipando la sconfitta dei padroni di casa.

Giovanni Bianco del Metanopoli marcato da Antonio Picca (Posillipo)
Giovanni Bianco del Metanopoli marcato da Antonio Picca (Posillipo)

Nel quarto tempo, è assolo campano. Al 3’, Parrella tocca la doppia cifra di squadra in superiorità numerica. Infine, 90” dopo, Bertoli chiude definitivamente i conti col massimo vantaggio registrato in gara.

Il portiere del Metanopoli Francesco Ferrari

Risultato finale di 7-11 per Posillipo che vola in testa al girone D a punteggio pieno, grazie al rinvio del match tra RN Florentia e RN Savona. Da segnalare, la presenza sugli spalti di Roberta Guaineri, Assessore allo Sport del Comune di Milano, e di Federigo Ferrari Castellani, Vice Presidente del CONI Lombardia. Sabato prossimo, sempre alle 15.30, sempre presso la piscina “Cozzi” di Milano, la terza sfida del girone D: Metanopoli sarà costretta a vincere contro Florentia.

Fabio Gambacorta
Fabio Gambacorta
Filippo Sicali

Filippo Sicali

Laureato in Economia e Commercio, esperto di marketing e fotografia, ho cercato di coniugare la conoscenza della composizione dell'immagine con i moderni linguaggi digitali. Co-founder nel 2019 del progetto MFSport.net, con una linea editoriale snella ma completa, che basa sull'immagine la forza comunicativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.