Crea sito

Isabella Riccioli alla corte di Carlo Silipo: il nuovo corso del Setterosa.

Catanese doc, classe 2000, cresciuta nelle fila dell’Orizzonte, Isabella Riccioli è una delle giovani promesse su cui ha scommesso Carlo Silipo. Già stata protagonista con le nazionali juniores, Isabella ha un palmares di tutto riguardo. Nel 2016, ai mondiali Under 18 di pallanuoto femminile, disputati in Nuova Zelanda, guidata da Fabio Conti, ha conquistato un magnifico bronzo. Terza posizione bissata nel 2019, con la nazionale Under 20, ai mondiali disputati a Funchal, in Portogallo, allenata da Paolo Zizza. Anche nella fortissima formazione etnea dell’Ekipe Orizzonte ha saputo conquistare spazio e minuti. Ripagando la coach, Martina Miceli, con due reti nelle gare 4 e 5 di finale scudetto. E arricchendo la sua bacheca con una Coppa Italia e la vittoria nel campionato.

Isabella Riccioli
Isabella Riccioli bacia il trofeo di Campioni d’Italia conquistato con l’Ekipe Orizzonte

Il Setterosa ricomincia da oggi al Centro Federale di Ostia per poi spostarsi per una serie ricca di incontri. Le 22 convocate di Carlo Silipo prima si sposteranno a Viterbo per poi volare a Rotterdam. Dove dal 28 giugno al 3 luglio saranno impegnate in un common training con la nazionale olandese. Al rientro nel centro Federale di Ostia ospiteranno la nazionale spagnola per una nuova full immersion. Nel gruppo mancano 3 nomi storici, Elisa Queirolo, Giulia Emmolo e Roberta Bianconi. Nessuna esclusione definitiva ma l’occasione per provare tante giovani.

Isabella Riccioli
Isabella Riccioli (Ekipe Orizzonte)

Le convocate di Silipo: Dafne Bettini, Veronica Gant, Giorgia Klatowski (Trieste), Anna Repetto (N.C. Milano, solo dal 18/6 al 3/7 per gli impegni in A2 femminile), Arianna Gragnolati (Vetrocar CSS Verona), Agnese Cocchiere, Chiara Ranalli, Sara Centanni (Antenore Plebiscito Padova), Sofia Giustini, Chiara Tabani, Giuditta Galardi, Silvia Avegno, Domitilla Picozzi, Fabiana Sparano, Luna Di Claudio (Lifebrain SIS Roma), Valeria Uccella (Vela Ancona), Valeria Palmieri, Giulia Viacava, Claudia Marletta, Isabella Riccioli (Ekipe Orizzonte), Caterina Banchelli, Sara Cordovani (Florentia). 

Le parole della giovane mancina dell’Ekipe Orizzonte e del Setterosa:

Isabella Riccioli (Ekipe Orizzonte)
Isabella Riccioli (Ekipe Orizzonte)

Con l’Orizzonte quest’anno è stato tutto un crescendo dopo la bella botta per la mancata qualificazione alla coppa. E’ stato lì che abbiamo toccato il fondo da cui potevamo solo emergere. Come solo nei grandi gruppi è possibile fare, ci siamo guardate in faccia e ci siamo dette che era il momento di reagire. Ci siamo prese per mano, cosa non facile anche perché, inutile nasconderlo, i forti contrasti ci sono stati. Ma il bello è stato proprio vedere come, giorno dopo giorno, abbiamo iniziato a percepire i cambiamenti. Sia come atlete sia come donne. E questo ci ha aiutate ad arrivare consapevoli all’ultima gara, il quinto incontro di finale. Riuscendo a portare a casa lo scudetto.

isabella riccioli
L’esultanza di Isabella Riccioli per il gol realizzato in gara 4 di finale scudetto contro il Plebiscito Padova

Con il duro lavoro niente è impossibile. Sicuramente il gruppo formato da Silipo sarà il migliore. Confido nelle scelte del tecnico e so che, lavorando sodo ogni giorno e ogni anno, i risultati arrivano sempre. Per le prossime olimpiadi c’è tempo per prepararsi bene. La strada è tanta ma non mancano le motivazioni e le emozioni per andare avanti. Le due prove che andremo ad affrontare con Olanda e Spagna sono un bel test per una nazionale che, comunque, sta ricominciando da zero. Sono sicura che potrà fare solo bene al nuovo gruppo condotto da Carlo Silipo. E sono molto felice di farne parte. So che sarà una bella prova nonostante non ci sia nulla in palio. Però bisogna ricominciare da qui.

Isabella Riccioli
error: Content is protected !!