Crea sito

Il Telimar non chiude la partita e viene fermata sul pari da Trieste.

Ha lasciato l’amaro in bocca al tecnico del Telimar, Marco Baldineti, il pareggio di oggi contro la Pallanuoto Trieste. Dopo essere stata avanti per tutta la partita, la squadra siciliana si fa prima rosicchiare il vantaggio nel terzo tempo per poi farsi riprendere nel quarto. Con una palla in mano al Trieste a 30″ dalla fine che poteva significare la beffa per il Telimar. Pareggio per 10-10 comunque meritato per gli uomini di Bettini che hanno combattuto su ogni palla e ci hanno creduto fino all’ultimo secondo.

Pallanuoto A1 preliminary round: Marco Baldineti (coach Telimar Palermo)
Marco Baldineti (coach Telimar Palermo)

Entrambe le squadre hanno lasciato la piscina Olimpionica di Palermo con la consapevolezza che i 3 punti fossero a portata di mano. Il Telimar, dopo l’ampia vittoria nella prima giornata contro il Trieste, vedeva già l’allungo in classifica che avrebbe potuto mettere in cassaforte il secondo posto in classifica. Per il Trieste le parole del tecnico Daniele Bettini: “Questo risultato quasi sicuramente ci estromette dalle semifinali scudetto. Però ho visto una squadra capace di giocare di gruppo e non mollare. Abbiamo cominciato con qualche difficoltà, poi siamo riusciti a recuperare lottando con le unghie e con i denti su ogni pallone”. 

La squadra della Pallanuoto Trieste
La squadra della Pallanuoto Trieste

Le parole del tecnico del Telimar, Gu Baldineti, non nascondono la delusione nel dopogara: “E’ stata una partita che meritavamo di vincere. Siamo stati sempre davanti per 3-4 gol. Dovevamo avere un po’ più di pazienza in certe situazioni e giocare un po’ meglio in difesa. Le recriminazioni non fanno mai il risultato. Anche se la vittoria era il risultato giusto siamo soddisfatti del pari. Si continua a lavorare con grande fiducia. Ed ora aspettiamo la partita di Recco e poi avremo qui la Coppa Italia, che sarà in altro grande evento. Io penso che le nostre chance per arrivare seconde nel girone oggi siano aumentate.”

Tutti gli articoli di A1 maschile

Filippo Sicali

Filippo Sicali

Laureato in Economia e Commercio, esperto di marketing e fotografia, ho cercato di coniugare la conoscenza della composizione dell'immagine con i moderni linguaggi digitali. Co-founder nel 2019 del progetto MFSport.net, con una linea editoriale snella ma completa, che basa sull'immagine la forza comunicativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!