Il punto sull’A2 maschile; i risultati della 22a del girone Nord e del girone Sud.

Si è giocata ieri la 22a giornata del campionato nazionale di pallanuoto maschile di serie A2. Facciamo il punto sull’A2 girone Nord e girone Sud a tre giornate dalla fine del campionato. Nel girone Nord continua la cavalcata a braccetto di De Akker e Bogliasco che veleggiano a 52 punti. In terza posizione saldamente al comando la Rari Nantes Camogli ormai certa di partecipare agli spareggi promozione. Resta da assegnare il quarto posto con la Reale Mutua Torino, attualmente 4a con 30 punti, favorita sul Lavagna ’90. In coda ha ormai salutato l’A2 la Crocera Stadium mentre è bagarre in zona salvezza con almeno 5 squadra coinvolte. Nel girone Sud procede, senza sosta, la marcia solitaria della Roma Vis Nova sulle cui orme resta in scia solo la Canottieri Napoli. In terza posizione la Florentia inattaccabile ormai dalle inseguitrici con i suoi 41 punti. Rallenta la sua corsa i Muri Antichi ma la prima inseguitrice, l’Olympic Roma, non ne approfitta. In zona retrocessione è ormai quasi sicuro l’addio all’A2 del Civitavecchia, sconfitta nello scontro diretto contro l’Acquachiara, che adesso sogna la rimonta.

Simone Russo attaccante della Roma Vis Nova autore di una doppietta ieri contro il Tuscolano – foto di Morris Paganotti dal comunicato stampa Roma Vis Nova.

Il punto sull’A2 maschile girone Nord

Come già anticipato nel riepilogo, continua il duello spalla a spalla tra la De Akker Bologna e il Bogliasco. Fatica più del previsto la squadra di Mistrangelo contro una coriacea Reale Mutua Torino. Finisce 9 a 8 per i padroni di casa che guadagnano tre punti fondamentali grazie alla premiata ditta Cocchi-Boggiano. Vince agevolmente l’altra capolista, il Bogliasco. La squadra di Magalotti sommerge di reti la Sportiva Sturla (20 a 5) con Francesco Brambilla di Civesio autore di una manita (5 reti). Non è da meno la terza in classifica, la RN Camogli, che demolisce 17 a 7 la cenerentola del girone, la Crocera Stadium. Con la sconfitta del Torino a Bologna non ne approfitta la 5a in classifica, il Lavagna ’90 che perde di misura contro la President Bologna per 9 a 8 dilapidando il vantaggio, da 6 a 8 a 9 a 8, nel finale. In coda vittorie fondamentali per la Recoaro Como Nuoto sull’Imperia (9 a 8) e del Brescia Waterpolo sulla RN Arenzano (11 a 8).

La squadra del Bogliasco durante il time-out chiamato da mister Magalotti – foto credits dal comunicato stampa della società RN Bogliasco.

Il punto sull’A2 maschile girone Sud

Inarrestabile la marcia della capolista Roma Vis Nova che, anche ieri, tra le mura amiche si impone (16 a 6) contro un volenteroso SC Tuscolano. Per la formazione di mister Calcaterra, Ferraro e Lorenzo Provenziani tra i principali marcatori del match. Insegue, a tre punti di distanza, la Canottieri Napoli che solo nel 4° parziale riesce ad avere ragione di un indomabile Latina (11 a 9). La vittoria partenopea porta la firma di Gianluca Confuorto, autentico top player per la categoria e autore di ben 7 reti. Fa il suo, la Florentia, che si sbarazza facilmente della Vela Nuoto Ancona (14 a 4) con il risultato sul 6 a 2 già a metà gara. Finisce in parità (9 a 9) il derby tra Cus Palermo e Muri Antichi. Gli etnei guadagnano un buon punto allungando sulla 5a (l’Olympic Roma) naufragata nella piscina di Sori (16 a 9). Colpo grosso dell’Acquachiara Napoli contro la NC Civitavecchia che vince lo scontro diretto 10 a 9 grazie al poker segnato dal mancino Matteo Aiello e condanna i laziali all’ormai quasi matematica retrocessione.

Matteo Aiello, mancino dell’Acquachiara autore di 4 reti nel decisivo incontro/scontro salvezza contro il Civitavecchia

Gaetano Nardone

Sono laureato in relazioni internazionali e trasformazione dei conflitti. Dai racconti delle persone vulnerabili nasce la mia passione per la scrittura. Mi occupo da anni di migrazione ed integrazione e di Balcani dove da volontario mi sono occupato di scrittura e redazione di articoli e reportage sul campo. Lo sport, particolarmente quello di squadra, è stato sempre al centro dei miei interessi e studi, inteso come strumento di aggregazione, integrazione ed inclusione sociale.