Crea sito

Gara 5 finale scudetto femminile: l’Orizzonte è Campione d’Italia 2021.

Sono ancora i rigori a decidere gara 5 ed è l’Ekipe Orizzonte a vincere sul Plebiscito per 14-11 aggiudicandosi il 21 scudetto della propria storia. Un’altra partita al cardiopalma combattuta per tutti e 32 i minuti. Ancora una volta è l’Orizzonte a partire forte e a mettere a segno una prima frazione perfetta. Il Padova si aggiudica il primo pallone ma, sul ribaltamento, è Giulia Viacava che fulmina Teani per l’1-0. Subito dopo è il capitano delle etnee, Valeria Palmieri a raddoppiare con una beduina. Etnee lucide e ciniche vanno sul +3 con la fuoriclasse serba Vukovic, che trasforma in superiorità numerica. Padova viene tenuta in vita da Elisa Queirolo, oggi straordinaria con 6 reti, con una conclusione da fuori. Ma è ancora Orizzonte che arriva al massimo vantaggio di +4 con la beduina di Vukovic e il tiro da fuori di Riccioli. Che chiude la prima frazione sul 5-1.

Esultanza Giulia Viacava Ekipe Padova 09/06/2021 Centro Sportivo Plebiscito Campionato Italiano Serie A Pallanuoto Donne Gara 5 Plebiscito Padova – Ekipe Orizzonte Catania Photo Emanuele Pennacchio / Deepbluemedia / Insidefoto

La partita sembra aver preso una strada ma, come già visto in altre partite, la Plebiscito reagisce. Ranalli si prende il rigore su fallo grave di Palmieri che capitan Queirolo realizza per il 2-5. Accorciano ancora le venete con Cocchiere, che beffa Emmolo e trasforma in sciarpa per il 3-5. E’ ancora il capitano della patavine a trovare la via del gol arrivando sul -1. Catania finalmente reagisce e, in superiorità numerica, si riporta sul doppio vantaggio con Claudia Marletta.

Esultanza Elisa Queirolo Plebiscito Padova 09/06/2021 Centro Sportivo Plebiscito Campionato Italiano Serie A Pallanuoto Donne Gara 5 Plebiscito Padova – Ekipe Orizzonte Catania Photo Emanuele Pennacchio / Deepbluemedia / Insidefoto

In apertura di terzo tempo un tiro da fuori di Dario viene deviato da Claudia Marletta. La palla colpisce la traversa e carambola sulla testa di Giulia Gorlero e va a depositarsi in rete per il 5-6. E’ ancora Claudia Marletta ad allungare sempre in superiorità numerica. Ma la difesa catanese, a metà tempo, compie un’ingenuità ai cinque metri e consente a Teani di lanciare direttamente Queirolo che la mette ancora alle spalle di Giulia Gorlero (6-7). Ed è ancora il capitano del Plebiscito a trovare il pareggio con un tiro da fuori. Vukovic fa tripletta sola davanti al portiere dopo un doppio extraplayer (8-7). Ma Padova è viva e passa ancora in superiorità col centro no look di Centanni (8-8).

Esultanza Valeria Palmieri Ekipe Padova 09/06/2021 Centro Sportivo Plebiscito Campionato Italiano Serie A Pallanuoto Donne Gara 5 Plebiscito Padova – Ekipe Orizzonte Catania Photo Emanuele Pennacchio / Deepbluemedia / Insidefoto

Nell’ultimo parziale sale la tensione. Le ragazze di Martina Miceli sembrano, però, più lucide e reattive. Infatti arriva il vantaggio, sempre con uomo in più, per fallo grave di Dario, con Arianna Garibotti che sigla il nuovo vantaggio (9-8). Dall’altra parte anche le venete sfruttano l’uomo in più con Centanni, che si invola in controfuga e serve l’assist al bacio per il sesto gol di Elisa Queirolo (9-9). Sull’undicesima superiorità però è ancora decisiva Queirolo che trova in mezzo Ilaria Savioli che porta sul +1 le venete. Aiello segna dal centro il pareggio (10-10) che manda ai rigori la serie per la quarta volta su cinque gare. Lo scudetto si assegnerà dai cinque metri. Ai rigori: Barzon rete, Queirolo rete, Marletta rete, Centanni palo, Vukovic rete, Meggiato palo, Emmolo rete. 14-11 il risultato finale che proclama l’Ekipe Orizzonte campione D’Italia.

Esultanza Ekipe Ekipe Orizzonte Campione d Italia Padova 09/06/2021 Centro Sportivo Plebiscito Campionato Italiano Serie A Pallanuoto Donne Gara 5 Plebiscito Padova – Ekipe Orizzonte Catania Photo Emanuele Pennacchio / Deepbluemedia / Insidefoto

Le parole di Rosaria Aiello: “E’ stata una serie difficilissima, tirata e combattuta fino all’ultimo. Uno spot per la pallanuoto e lo sport in generale. E’ stata la mia ultima partita ed esco da campionessa. Ancora non so che farò nel futuro me per ora esco con il sorriso e la gioia del terzo scudetto”.


 

Filippo Sicali

Laureato in Economia e Commercio, esperto di marketing e fotografia, ho cercato di coniugare la conoscenza della composizione dell'immagine con i moderni linguaggi digitali. Co-founder nel 2019 del progetto MFSport.net, con una linea editoriale snella ma completa, che basa sull'immagine la forza comunicativa.

error: Content is protected !!