Crea sito

Finale Scudetto: vince l’Orizzonte sul Padova ai rigori e si va a gara 5.

La sfida infinita fra Ekipe Orizzonte e Plebiscito Padova per lo scudetto di pallanuoto femminile 2021 finisce per la terza volta ai rigori. Ma stavolta ad avere la meglio sono le etnee che riescono ancora una volta ad andare in pari nel computo partite. E tutto si giocherà mercoledì, a Padova, in gara 5: una delle due uscirà sicuramente con il trofeo. Ancora una gara dura, fisica, giocata tutta sui nervi. Ma l’Orizzonte è riuscita a non perdere mai la lucidità dopo un inizio effervescente in cui è riuscita a chiudere la prima frazione sul 3-1. Ma il risultato poteva essere più ampio per almeno tre occasioni buttate.

orizzonte padova scudetto
Rosaria Aiello (Ekipe Orizzonte)

Nel secondo subisce il ritorno delle avversarie. Al gol di Arianna Garibotti risponde Padova con Kiara Ranalli. Ancora un punto a punto con i gol di Carolina Ioannou da una parte e Centanni dall’altra. Il 6-3 porta la firma di Isabella Riccioli ma il Plebiscito non molla e trova il -1 con le reti di Cocchiere e Ranalli. Nessun gol viene segnato nel terzo periodo. Troppo frettoloso il Plebiscito nelle conclusioni, poco precisa L’Ekipe in fase di superiorità numerica. Nell’ultima frazione inizia a farsi sentire tutta la stanchezza. Che portano a diverse occasioni mancate per entrambe le parti. Occorre attendere quasi 5 minuti per vedere l’unico gol del tempo: ancora il Padova che riesce ad agguantare il pari con Kiara Ranalli.

orizzonte padova scudetto
L’esultanza di Jelena Vukovic dopo l’ultimo rigore (Ekipe Orizzonte)

Il fischio finale decreta che per la terza volta le due squadre andranno ai rigori per decidere la vincitrice. Questa volta sono le venete a sbagliare: Ranalli colpisce la traversa e come lei sbaglia Millo (palo). Per l’Ekipe segna, senza nessun errore, Barzon, Marletta, Palmieri e Vukovic. La lotteria stavolta sorride alle etnee. La bella sarà la decisiva.

Tutti gli articoli di A1 Femminile

error: Content is protected !!