venerdì, Dicembre 8, 2023
A1 MaschileCIRCOLO CANOTTIERI ORTIGIAPallanuoto

Exploit esterno per Ortigia e Quinto nei recuperi di A1 maschile.

Si chiudono con due exploit esterni i recuperi della 12a e 13a giornata del campionato di A1 maschile di pallanuoto. Il derby ligure va alla formazione di Del Galdo che batte 12 a 9 il Savona orfano dei due portieri titolari e di Vuskovic. I biancoverdi di Piccardo, dopo due tempi in affanno, ribaltano il risultato nel quarto tempo e ottengono una vittoria 11 a 8, importante per la classifica e per il morale. In classifica, complice la sconfitta del Savona, i biancoverdi scavalcano i liguri e agganciano il Telimar al quarto posto. Per il Quinto una vittoria fondamentale che le permette di sperare ancora nell’aggancio del treno play-off con due partite ancora da recuperare.

RARI NANTES SALERNO-ORTIGIA 8 – 11 (4:2 2:2 1:2 1:5)

Exploit esterno per il Circolo Canottieri Ortigia che espugna la “Vitale” dopo una partita combattuta dal primo all’ultimo minuto. Parte forte la squadra salernitana che sembra avere benzina in corpo e maggiori motivazioni. I giallorossi fulminano Tempesti 3 volte di fila con Esposito, Cuccovillo e Fortunato indirizzando la partita del Salerno in discesa. Il portierone Santini neutralizza diverse controfughe dei biancoverdi ma nulla può sull’impeccabile penalty segnato da Rossi. Elez riporta a +3 il vantaggio salernitano ma è Ciccio Condemi in superiorità a siglare il 4 a 2 che chiude il primo tempo. Il secondo parziale vede lo stesso leit motiv del primo con il Salerno che prova a scappare e l’Ortigia costretta a rincorrere. Esposito e Rossi segnano una doppietta personale, poi è Tomasic ad allungare il vantaggio dei campani. Una staffilata di Vidovic pareggia i conti nel 2° parziale. A metà tempo il match si chiude 6 a 4 per i padroni di casa. Nel terzo tempo l’Ortigia si perfeziona in difesa, grazie anche alle paratone di Tempesti, e comincia ad essere più efficace anche in zona gol. Complice qualche indecisione arbitrale il Salerno si innervosisce e perde concentrazione. Mirarchi e Ferrero compiono la rimonta ma a pochi secondi dalla fine del terzo tempo è Luongo a regalare il nuovo vantaggio campano (7 a 6). Nel quarto tempo il Salerno si scioglie e l’Ortigia piazza il colpo del KO con il gol di Cassia e la doppietta del mancino Gallo su rigore portando, per la prima volta, in vantaggio i biancoverdi. Tomasic riaccende le speranze ma il capitano biancoverde Napolitano sugella la meritata vittoria finale con una deliziosa doppietta.

Simone Rossi autore di una prova tutta cuore e grinta nelle vittoria a Salerno.
SAVONA-IREN QUINTO 9 – 12 (4:3 1:3 2:5 2:1)

Colpaccio del Quinto in casa della Rari Nantes Savona. Complice l’assenza dei due portieri titolari e di Vuskovic, il Quinto riesce ad ottenere un’insperata vittoria che le permette di restare matematicamente in gioco per l’approdo alla seconda fase. Per il Savona una sconfitta pesante per la classifica scavalcata dall’Ortigia vittoriosa a Salerno quest’oggi. Ai ragazzi di Angelini non è bastata la superba prova del mancino Campopiano autore di un poker di reti. Determinante l’assenza di un portiere di esperienza in vasca con l’esordio in A1 per il 15enne Andrea Turazzini. Dall’altra parte il Quinto ha messo in cassaforte la vittoria tra il secondo e il terzo tempo con le marcature di un’implacabile Nora (5 reti) e dell’esperiente Figari. Finisce con l’exploit esterno del Quinto il derby ligure della 13esima giornata.

Edoardo Campopiano autore di 4 reti nel derby contro il Quinto.

Per saperne di più su risultati, classifica e marcatori si rimanda al sito della FIN.

Gaetano Nardone

Sono laureato in relazioni internazionali e trasformazione dei conflitti. Dai racconti delle persone vulnerabili nasce la mia passione per la scrittura. Mi occupo da anni di migrazione ed integrazione e di Balcani dove da volontario mi sono occupato di scrittura e redazione di articoli e reportage sul campo. Lo sport, particolarmente quello di squadra, è stato sempre al centro dei miei interessi e studi, inteso come strumento di aggregazione, integrazione ed inclusione sociale.