venerdì, Febbraio 23, 2024
PallanuotoSETTEBELLO

Europei 2022: domani, a Spalato, riparte l’avventura del Settebello.

Mancano poche ore al debutto del Settebello di Sandro Campagna che esordirà domani a Spalato, dove andranno in scena gli Europei di pallanuoto maschile. Il torneo maschile, a differenza di quello femminile iniziato due giorni fa, si disputerà a partire da lunedì 29 agosto fino a sabato 10 settembre. Gli azzurri sono stati inseriti nel girone A insieme a Georgia, Montenegro e Slovacchia. Proprio quest’ultima sarà la prima avversaria che il nostro Settebello incontrerà all’esordio, domani alle ore 15.30 diretta su Raisport, nella bellissima cornice dello Spaladium Arena di Spalato. Mercoledì 31 sarà il turno della Georgia di coach Stanojevic mentre il big match tra il Settebello e il Montenegro di mister Gojkovic è previsto per venerdì 2 settembre.

Il Settebello con Sandro Campagna in un time out
Il Settebello con Sandro Campagna durante un time out – credit foto di Claudio Bosco

Le 16 squadre partecipanti e le avversarie dell’Italia

Nella prima fase, le 16 squadre che parteciperanno agli Europei di Spalato sono state suddivise in quattro gironi da quattro. La prima squadra classificata andrà direttamente ai quarti di finale mentre la seconda e la terza classificata dovranno passare per gli ottavi. Nel girone B, oltre alla Croazia (Paese ospitante) sono state inserite la Grecia, la Francia e Malta. Il girone C sarà composto da Spagna, Olanda, Germania e Romania mentre nel girone D faranno parte Serbia, Ungheria, Israele e Slovenia.

La nazionale slovacca di coach Milan Orsula bagnerà l’esordio del Settebello in questi campionati europei croati. Un esordio contro una squadra modesta e che non può di certo impensierire i nostri ragazzi. Da seguire con attenzione, tra i giocatori avversari, il veterano Lukáš Seman (centro), il difensore Samuel Baláž e l’attaccante Lukáš Ďurík. Nella seconda giornata, il Settebello affronterà la Georgia di coach Dejan Stanojevic che può vantare in squadra vecchie e attuali conoscenze del campionato italiano (Saric, Jelaca), il mancino Vapenski (AN Brescia) e il centroboa italiano naturalizzato georgiano Fabio Baraldi. Infine, il Montenegro di Gojkovic, terza ed ultima avversaria del Settebello, si presenta come una formazione giovane e rinnovata ma che ha già accumulato una buona dose di esperienza internazionale in questi ultimi mesi. Oltre ai “soliti” giocatori conosciuti e temuti, quelli da tenere d’occhio sono i giovanissimi Marko Mrsic e Vasilije Radovic, entrambi classe 2003.

Il portiere montenegrino Petar Tesanovic dell’An Brescia sicuro protagonista degli Ajkule – photo credit Lalex

La prima giornata

Il battesimo della prima giornata di questi europei croati spetterà al match del girone C tra Romania e Spagna, previsto per le ore 9.00 di domani 29 agosto, con gli spagnoli favoriti al passaggio ai quarti. Il Settebello, invece, esordirà alle 15.30 contro la modesta Slovacchia, un avversario che non dovrebbe “rovinare” il battesimo azzurro nella competizione croata. Il calendario della prima giornata non dovrebbe riservare sorprese nei risultati, con le big che dovrebbero centrare i primi 3 punti del torneo. Quello in programma tra Grecia e Francia appare come il match più equilibrato con i transalpini che ultimamente hanno dimostrato di poter dar “fastidio” alle grandi. Un torneo, quello di Spalato, che potrebbe riservare grandi sorprese visto che molte delle nazionali partecipanti si presentano rinnovate e con molti giocatori debuttanti nella competizione.

Per seguire le partite si può accedere al sito della Len oppure seguire i risultati in tempo reale sul sito Split2022.

Francesco Di Fulvio
Francesco Di Fulvio, uno dei protagonisti degli europei Split 2022

Gli atleti del Settebello partecipanti agli europei di Spalato 2022

Il gruppo dei 15 azzurri: Jacopo Alesiani, Vincenzo Dolce, Vincenzo Renzuto, Edoardo Di Somma (Brescia), Francesco Condemi (Ortigia), Nicholas Presciutti, Francesco Di Fulvio, Marco Del Lungo, Giacomo Cannella, Andrea Fondelli, Matteo Iocchi Gratta (Pro Recco), Luca Damonte (Ferencvaros), Lorenzo Bruni, Gianmarco Nicosia (Savona), Luca Marziali (Spandau). Allenatore Sandro Campagna

Mfsport a Spalato

Lo staff di Mfsport è lieto di annunciarvi che è stato accreditato dalla Len per seguire a bordo vasca le gesta dei nostri azzurri e di tutti gli atleti partecipanti. A partire dai quarti di finale, cercheremo di deliziarvi con alcuni dei nostri scatti ed articoli degli europei croati di Spalato 2022.

Gaetano Nardone

Sono laureato in relazioni internazionali e trasformazione dei conflitti. Dai racconti delle persone vulnerabili nasce la mia passione per la scrittura. Mi occupo da anni di migrazione ed integrazione e di Balcani dove da volontario mi sono occupato di scrittura e redazione di articoli e reportage sul campo. Lo sport, particolarmente quello di squadra, è stato sempre al centro dei miei interessi e studi, inteso come strumento di aggregazione, integrazione ed inclusione sociale.