Ecco la 9a di campionato: Nuoto CT e Ortigia in casa, in trasferta il Telimar.

Dopo il turno infrasettimanale, che ha registrato le vittorie di Telimar e Ortigia e la sconfitta della Nuoto Catania, ecco la 9a di campionato. Turno proibitivo per la Nuoto Catania ed il Telimar Palermo impegnate rispettiamente contro RN Savona e Pro Recco. Alla Paolo Caldarella di Siracusa, l’Ortigia riceve la Roma Nuoto ultima della classe.

Casa Ortigia

L’Ortigia attende in vasca, alle ore 15, la Roma Nuoto che alla 9a giornata conta solamente un punto in classifica guadagnato contro la neopromossa Anzio. I siracusani, secondi in classifica, dopo l’importante vittoria contro il Quinto cercheranno i tre punti per mantenere a distanza le inseguitrici. La squadra biancoverde, nonostante le assenze pesanti di queste settimane, è riuscita a tenere testa agli avversari grazie alla maturità dei suoi giovani campioni Ferrero e Cassia. La truppa siracusana può contare su un gruppo ben amalgamato con i veterani Tempesti e Gallo abili a sopperire le assenze di Napolitano e Mirarchi. La Roma Nuoto, nonostante l’ultima posizione in classifica, resta un avversario da non sottovalutare per la qualità dei giovani che ha in organico. Se la squadra biancoverde affronterà la partita con la Roma, con la stessa intensità avuta nei primi due parziali disputati a Genova, è probabile che riuscirà a mettere in cascina altri 3 punti fondamentali per l’Europa.

Ciccio Cassia del Circolo Canottieri Ortigia

Casa Nuoto Catania

In casa etnea il morale non è dei migliori. Nelle ultime 3 gare la squadra di mister Dato ha raccolto solamente 1 punto in casa con il Posillipo. Poi sono arrivate due sconfitte con due dirette concorrenti alla salvezza che hanno bloccato i rosso-azzurri nelle parti basse della classifica. In visita alla Scuderi di Catania il temibile Savona di mister Angelini, leggermente attardata in classifica, ma che punta a fare bottino pieno in terra sicula e superare il Telimar impegnato a Genova col Recco.

Domani un altro impegno molto difficile, contro un avversario che non ha bisogno di presentazione. Cercheremo di ritrovare consapevolezza e mentalità per metterci alle spalle un periodo deludente per prestazioni e risultati.

Giuseppe Dato coach della Nuoto Catania
Il portiere della Nuoto Catania Enrico Caruso

Casa Telimar

Trasferta a dir poco proibitiva per la formazione di Gu Baldineti che, dopo la vittoria contro il Salerno, è impegnata a Genova contro la Pro Recco. Nella storica piscina di Punta Sant’Anna la formazione palermitana proverà a stoppare la corazzata ligure in un turno che potrebbe vedere il Trieste nuovamente allontanarsi. Il sette palermitano si affiderà alle parate di Nicosia e ai gol degli stranieri più prolifici della squadra, l’esperto americano Irwing e il croato Vlahovic. Basteranno a fermare l’armata di mister Sukno?

a1 ultima giornata
Marco Baldineti (coach Telimar Palermo)

Ecco la 9a giornata in programma

ADR NUOTO CATANIA – RN SAVONA ore 14:00

RN SALERNO – AN BRESCIA ore 14:30

CC ORTIGIA – ROMA NUOTO ore 15:00

CN POSILLIPO – PALLANUOTO TRIESTE ore 15:00

WP MILANO METANOPOLI – ANZIO WATERPOLIS ore 15:00

SS LAZIO NUOTO – IREN GENOVA QUINTO ore 17:00

PRO RECCO – TELIMAR ore 19:00

Le partite in live sul sito della FIN

Gaetano Nardone

Sono laureato in relazioni internazionali e trasformazione dei conflitti. Dai racconti delle persone vulnerabili nasce la mia passione per la scrittura. Mi occupo da anni di migrazione ed integrazione e di Balcani dove da volontario mi sono occupato di scrittura e redazione di articoli e reportage sul campo. Lo sport, particolarmente quello di squadra, è stato sempre al centro dei miei interessi e studi, inteso come strumento di aggregazione, integrazione ed inclusione sociale.