Crea sito

Champions: le blasonate rane di Zagabria in finale contro l’Ortigia.

Incredibile a dirsi ma l’Ortigia è in finale. Per tutto l’ambiente biancoverde, quella di domani sarà una giornata da vivere intensamente. Ma con la serenità di essere andati oltre le più rosee previsioni. In testa alla classifica e davanti a squadre blasonate come CN Barcelona e Jadran Split, con il pareggio odierno contro il volenteroso Primorac Kotor, l’Ortigia vola al primo posto con 10 punti in 4 partite.

Circolo Canottieri Ortigia
Il Circolo Canottieri Ortigia

Un ruolino di marcia quasi perfetto e un podio meritatissimo per la truppa guidata da Mister Piccardo che ha stupito tutti. gli addetti ai lavori. E che vuole continuare a sognare anche in finale. Gli avversari sono però di quelli tosti: l’HAVK (Hrvatski Akademski Vaterpolski Klub) Mladost Zagreb. I croati hanno avuto la meglio, seppur per differenza reti,contro i quotati ungheresi delloSzolnoki Dozsa.

Mladost Zagreb
Il Mladost Zagreb

Le rane di Zagabria, già detentori di 7 LEN Champions League, una in meno di Pro Recco e Partizan Belgrado, vantano in squadra giocatori del calibro di Andro Buslje (ex Pro Recco), Cosmin Radu (ex RN Florentia) capitano della nazionale rumena e il russo Kostantin Kharkov miglior marcatore ai recenti Campionati Europei di Budapest.

Andro Buslje
Andro Buslje

Le due partite giocate (vittoria contro i francesi del Pays d’Aix Natation 16-13 e il pari odierno 18 a 18 contro lo Szolnoki) hanno evidenziato un grandissimo potenziale d’attacco. 34 le reti segnate dai croati ma altrettante quelle subite. Anche nel torneo di Siracusa il russo Kostantin Kharkov (classe ’97) si sta confermando terribile goleador (9 in due partite) e pure Miloš Lovre (classe ’94) è risultato decisivo da attaccante dinamico qual è (6 reti per lui).

Kostantin Kharkov
Kostantin Kharkov

Insomma gli ingredienti, per un match che si preannuncia spettacolare, ci sono tutti. O quasi. Manca solo il pubblico che probabilmente sarebbe stato l’uomo in più. In un match, quello di domani alle ore 13:00, che vede contrapposti Davide contro Golia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.