A2 maschile: oggi la penultima giornata, il programma delle partite.

Si gioca oggi la 9a giornata di serie A2 maschile con diversi scontri decisivi al vertice, in programma nei gironi del Nord. Anche in questa giornata non mancano le partite rinviate (una nel girone Centro e l’altra nel girone Sud) quando manca ormai poco meno di un mese agli spareggi promozione e per evitare la retrocessione. Da tenere d’occhio le sfide al vertice nel girone Nord-Ovest con Camogli e Bogliasco a confronto e nel girone Nord-Est tra De Akker e Reale Mutua Torino. Nel dettaglio le partite in programma oggi.

Edo Manzi, mancino del Bogliasco (foto di Giorgio Scarfì).
A2 maschile: Girone Nord – Ovest

RN Arenzano-Lavagna ’90. Scontro tra ultima e penultima in classifica nella piscina di Arenzano. Due squadre che vogliono riscattare il non felice momento sportivo, una partita determinante soprattutto per gli ospiti che vogliono risalire in classifica. I padroni di casa di mister Patchaliev sono reduci dalla bella prova contro il Camogli anche se il risultato non ha premiato i biancoverdi. L’ultima vittoria del Lavagna ’90 risale a febbraio proprio contro l’Arenzano. Il capitano degli ospiti Alessandro Casazza suona la carica, la voglia di ritornare alla vittoria è tanta.  

RN Camogli-RN Bogliasco. Sfida al vertice tra bianconeri e biancoazzurri già matematicamente e mentalmente proiettati ai play-off. In ballo il primo posto nel girone che può significare incontrare una squadra più favorevole negli spareggi promozione. Un derby d’alta quota che non può passare in sordina e che all’andata finì in parità. Il tecnico dei bianconeri Temellini: “Andremo in campo per vincere, ma il primo posto non è un’ossessione”. Il ds biancazzurro Gianni Fossati “abbiamo due risultati su tre a favore, è una partita importante, un derby molto importante e ci giocheremo il primato del girone”.

Crocera Stadium-Sportiva Sturla. Con sei punti conquistati nelle ultime due partite possiamo dire che la Sportiva Sturla vive un momento magico. In questo ennesimo derby ligure la possibilità per i ragazzi di Ivaldi di operare il sorpasso ai danni dei padroni di casa. La Crocera è a secco di punti da due giornate con le sconfitte maturate contro le prime della classe. Quella contro la Sportiva Sturla sarà l’occasione di porre il sigillo ad un meritato 3° posto che permetterà ai padroni di casa una migliore posizione negli spareggi promozione.

Alessandro Viacava del Sori.
A2 maschile: Girone Nord – Est

De Akker Bologna-Reale Mutua Torino. Sfida tutta da vivere tra la capolista De Akker e l’inseguitrice Reale Mutua. I bolognesi marciano a punteggio pieno, già matematicamente ai playoff e con il primo posto in tasca ma con la voglia di non mollare e vincere tutte le partite. I torinesi, dopo un periodo buio attraversato nella parte centrale del campionato, hanno ripreso con vigore la marcia play-off e puntano a violare la vasca dei felsinei. Ecco le parole di Simone Aversa, coach e presidente gialloblù: “Andiamo lì per vincere, la squadra sta attraversando un buon momento di forma generale, ed è in fiducia”.

Plebiscito Padova-Brescia Waterpolo. Quella di Padova è e deve essere la partita del riscatto per i lombardi. Dopo la sconfitta casalinga contro la Reale Mutua Torino, diretta concorrente per la corsa ai playoff, la squadra di Sussarello ha la possibilità di rifarsi contro il Padova ultima della classe. Una vittoria contro l’ultima della classe e la contemporanea sconfitta dei torinesi a Bologna potrebbe consegnare ai bresciani la quasi matematica partecipazione agli spareggi promozione. Per i patavini un allenamento utile per preparare al meglio gli scontri salvezza.

Rari Nantes Sori- Recoaro Como Nuoto. Sfida tra deluse quella tra i liguri e i lombardi proiettate ormai verso la lotteria dei playout che deciderà la retrocessione in serie B. Non un grandissimo momento per entrambe distanziate solamente di 3 punti e che vede i liguri leggermente favoriti nello scontro di oggi. Il Sori è reduce dalla sconfitta prevedibile maturata a Bologna contro la capolista De Akker mentre i lariani, nonostante le note vicissitudini societarie, sono ritornati alla vittoria contro il Plebiscito Padova. Una sfida che all’andata fu molto equilibrata e che vide la vittoria per 10 a 9 dei liguri nella piscina ospite.

Vinko Lisica giocatore della Vela Nuoto Ancona
A2 maschile: Girone Centro

Anzio Waterpolis-Roma 2007 Arvalia. Un’altra partita rinviata per i padroni di casa alle prese con alcuni tesserati positivi al covid. Partita che verrà recuperata mercoledì 19 maggio.

SC Tuscolano-N.C. Civitavecchia. Sfida tra ultime della classe, quella odierna, che si giocherà allo Zero9 Stadium a partire dalle 16:30. I padroni di casa, che non hanno giocato due settimane fa la partita contro l’Anzio, vogliono tornare alla vittoria che manca dalla 5° giornata. I ragazzi del Civitavecchia non vincono dal lontano 6 febbraio e vogliono dare una sterzata alla loro stagione in vista dei playout, tra poco meno di un mese, che saranno molto impegnativi.

Roma Vis Nova-Vela Nuoto Ancona. La partita verità per entrambe le formazioni. La Roma Vis Nova vuole guadagnarsi matematicamente oggi la seconda posizione che significa spareggi promozione, mentre la Vela Nuoto Ancona ha ancora una partita da recuperare e una vittoria esterna potrebbe rimettere tutto in discussione.  

Il gruppo della Muri Antichi (foto di Sabrina Malerba)
A2 maschile: Girone Sud

Muri Antichi-Arechi Salerno. Per i ragazzi di Scorza l’imperativo è sempre lo stesso: una vittoria per continuare a perseguire l’obiettivo secondo posto. Arechi venderà cara la pelle per cercare di evitare l’ultimo posto nel girone, i Muri dunque devono mettere in vasca grinta e cuore per portare a casa la vittoria. Inizio del match alle ore 12:00.

Nuoto Catania-Canottieri Napoli. Dopo la vittoria in casa contro l’Unime, la Nuoto Catania, prima del girone sud a quota 21 punti, affronterà oggi alle 14.00 alla Piscina Scuderi il C.C. Napoli.

“I rossazzurri sono chiamati non solo a dare continuità alle sette vittorie (su altrettante gare) ottenute finora ma soprattutto a dimostrare le loro qualità, sicuramente non espresse al meglio durante l’ultimo match casalingo come sottolinea il tecnico Peppe Dato: “Veniamo da una prestazione non eccellente, complice il mese di inattività che abbiamo trascorso, ma sappiamo di aver fatto molto meno di quello che potevamo contro l’Unime venerdì. Abbiamo continuato a lavorare per prepararci al meglio in vista delle ultime tre gare che definiranno le posizioni dei play off. Domani prevedo una gara difficile e al tempo stesso interessante, il C.C. Napoli ha un buon organico, certamente assisteremo ad un match sulla carta complicato ma sono le partite complicate quelle che ci esaltano e ci stuzzicano di più”. (Dal comunicato della Nuoto Catania).

UNIME-Acquachiara. Rinviata.

Gaetano Nardone

Sono laureato in relazioni internazionali e trasformazione dei conflitti. Dai racconti delle persone vulnerabili nasce la mia passione per la scrittura. Mi occupo da anni di migrazione ed integrazione e di Balcani dove da volontario mi sono occupato di scrittura e redazione di articoli e reportage sul campo. Lo sport, particolarmente quello di squadra, è stato sempre al centro dei miei interessi e studi, inteso come strumento di aggregazione, integrazione ed inclusione sociale.