Crea sito

A1M, girone Elite: le partite e i commenti dei tecnici della 2a giornata.

Girone E

Di Martire (Posillipo) e Mezzarobba (Trieste) (foto Nunzio Russo)
Di Martire (Posillipo) e Mezzarobba (Trieste) (foto Nunzio Russo)

Alla Scandone finisce 8-8 la partita fra Posillipo e Trieste. I padroni di casa sono stati costretti a giocare in inferiorità numerica tutto il terzo tempo per l’espulsione di Andrea Scalzone per gioco brutale. Non è bastato un ottimo 4° tempo alla formazione di casa per agguantare la vittoria. Rammarico, invece, tra le fila del Trieste a cui stava riuscendo il colpo di guadagnare 3 punti importanti per la classifica. I commenti dei due tecnici: Roberto Brancaccio, Posillipo, e Daniele Bettini, Pallanuoto Trieste.

Il Tecnico Roberto Brancaccio (Posillipo)
Il Tecnico Roberto Brancaccio (Posillipo)

Prova eccellente, bravi a non uscire mai dalla partita. Soprattutto nel quarto tempo siamo stati bravi a mettere la testa avanti; purtroppo ad appena 13 secondi dalla fine è arrivato il pareggio, che tutto sommato ci può stare. Va bene così. Nonostante l’espulsione, i ragazzi hanno continuato a stare in partita, senza cedere alla stanchezza. Insomma, sono stati fantastici: siamo stati messi a dura prova dagli episodi in partita ma di certo abbiamo saputo ben affrontare la gara. ROBERTO BRANCACCIO.

Daniele Bettini, coach della Pallanuoto Trieste
Daniele Bettini, coach della Pallanuoto Trieste

Un po’ di rammarico comunque c’è. Anche se, nel finale, abbiamo avuto il carattere per prenderci il punto. Potevamo però conquistare il bottino pieno. Non siamo riusciti ad allungare quanto potevano, loro hanno tanta qualità e nel finale con cinismo ci hanno rimontato. Prendiamo questo pari e guardiamo avanti. DANIELE BETTINI.

Gabi Hernandez allenatore della Pro Recco (Foto Salvatore Lopez)
Gabi Hernandez allenatore della Pro Recco (Foto Salvatore Lopez)

La gara di Palermo fra Telimar e Pro Recco si chiude con una netta vittoria per i liguri per 5-15. Grande partenza della squadra di Gu Baldineti che riesce ad arrivare al 2-0 con Luca Marziali e Luca Damonte. Gabi Hernandez chiama subito il time out, rimette lucidità nella squadra, che inizia a macinare gioco e gol. A commentare la partita il tecnico dei siciliani Gu Baldineti.

Marco Gu Baldineti - Telimar Palermo (Foto Salvatore Lopez)
Marco Gu Baldineti – Telimar Palermo (Foto Salvatore Lopez)

Noi abbiamo lavorato tanto questa settimana in virtù della Coppa Italia. Poi è uscita la notizia di questa brutta cosa del Brescia, che non è colpa di nessuno e mi dispiace tanto per loro. Ma comunque il lavoro di preparazione, finalizzato alla final four, ha pesato e siamo stati poco brillanti. Giocare contro di loro non è facile. Non vuole essere una scusante ma molti miei giocatori non hanno mai giocato a questo livello. A questi livelli occorre determinazione, cattiveria agonistica e grande reattività su tutte le situazioni. Diamo anche valore a loro che sono una squadra formidabile. MARCO GU BALDINETI.

Girone F

Il Circolo Canottieri Ortigia
Il Circolo Canottieri Ortigia

Il big match del secondo girone fra Savona e Ortigia si chiude con la vittoria dei liguri per 10-6. Continua il momento no per l’Ortigia che si ritrova sotto 9-2 ad inizio del terzo tempo. La reazione arriva troppo tardi e i ragazzi di mister Piccardo, reduci da 5 incontri in 2 settimane, non hanno la forza e lucidità per ribaltare una partita già molto compromessa. Per i liguri uno strepitoso Andrea Fondelli, autore di cinque reti. Il commento del tecnico dei siciliani Stefano Piccardo.

Stefano Piccardo coach del Circolo Canottieri Ortigia
Stefano Piccardo coach del Circolo Canottieri Ortigia

Match complicato, perché loro avevano molto più ritmo rispetto a quello che abbiamo noi allo stato attuale, ed è una cosa che ha influito tantissimo nel gioco. L’assenza di Mirarchi e un paio di giocatori che non sono in grande condizione, con dietro ancora le scorie della Champions, ci hanno portato a non giocare come volevamo. Abbiamo commesso gli stessi errori quando siamo andati sotto, nel secondo tempo abbiamo voluto forzare ed è stato quello il passaggio a vuoto che ci ha portato a prendere uno scarto di quattro gol, risultato poi decisivo. Devo dire, inoltre, che loro hanno giocato una partita strepitosa e non siamo più riusciti a rientrare.

Stefano Piccardo
Filippo Sicali

Filippo Sicali

Laureato in Economia e Commercio, esperto di marketing e fotografia, ho cercato di coniugare la conoscenza della composizione dell'immagine con i moderni linguaggi digitali. Co-founder nel 2019 del progetto MFSport.net, con una linea editoriale snella ma completa, che basa sull'immagine la forza comunicativa.

error: Content is protected !!